Pagina 5 di 5

MessaggioInviato: 16 novembre 2004, 16:04
da Iridio
x Kore
Non sono l'unico che ha avuto questo problema visto che il topic non l'ho aperto io.
Grazie di non aver usato parolacce, non capisco perchè avresti dovuto.

x Mac
Dubiti che non si può arrivare in un blog senza volerlo? A me è successo. Che ne so quando entro in un blog cosa ci troverò dentro?
Non è responsabilità dell'amministratore se uno nel blog che gli è stato dato in gestione bestemmia? Fa propaganda razzista? Fa pornografia? O qualunque altra cosa? Bella politica!

L'esempio della pozzanghera e del sindaco è completamente fuori luogo.
Mi sembra ovvio che è inutile portare avanti le proprie opinioni (anche civilmente), sembra che qui ognuno abbia le sue idee e rispetti solo quelli che hanno le stesse idee; cosa che diventa grave se si tratta degli amministratori.
Anija aveva proposto l'idea del disclaimer, sembrava un ottimo compromesso per tutelare tutti, ma l'idea è stata subito dimenticata perchè infondo se uno offende la religione di altri non gliene importa niente a nessuno. Vedi Anija è questo che intendevo quando parlavo di gestione "casereccia".
Come succede sempre in Italia la legge è uguale per tutti, ma qualcuno è più uguale degli altri.

Che significa Mac discorso chiuso? Uno non può avere la possibilità di ribattere in una discussione? Dove sono finiti i discorsi sulla liberta di opinione e di idee?

Discorso chiuso lo dirò io togliendo il fastidio di tornare su questo forum.
Scusa il disturbo Mac.
Buon lavoro Anija.

MessaggioInviato: 16 novembre 2004, 17:14
da Lucretia
Iridio ha scritto:
x Mac
Dubiti che non si può arrivare in un blog senza volerlo? A me è successo. Che ne so quando entro in un blog cosa ci troverò dentro?
Non è responsabilità dell'amministratore se uno nel blog che gli è stato dato in gestione bestemmia? Fa propaganda razzista? Fa pornografia? O qualunque altra cosa? Bella politica!


ognuno è responsabile delle proprie azioni. se io nell'appartamento in cui abito spaccio, non è responsabile il mio padrone di casa. se io nel mio blog bestemmio, non sono responsabili gli amministratori di Iobloggo.

MessaggioInviato: 16 novembre 2004, 18:09
da Mac
Iridio ha scritto:x Mac
Dubiti che non si può arrivare in un blog senza volerlo? A me è successo. Che ne so quando entro in un blog cosa ci troverò dentro?
Non è responsabilità dell'amministratore se uno nel blog che gli è stato dato in gestione bestemmia? Fa propaganda razzista? Fa pornografia? O qualunque altra cosa? Bella politica!

fare propaganda razzista è illegale quindi se caso si bannerà, la pornografia no quindi non si bannerà, le bestemmie non sono illegali quindi non verranno bannate.

Iridio ha scritto:L'esempio della pozzanghera e del sindaco è completamente fuori luogo.
Mi sembra ovvio che è inutile portare avanti le proprie opinioni (anche civilmente), sembra che qui ognuno abbia le sue idee e rispetti solo quelli che hanno le stesse idee; cosa che diventa grave se si tratta degli amministratori.
Anija aveva proposto l'idea del disclaimer, sembrava un ottimo compromesso per tutelare tutti, ma l'idea è stata subito dimenticata perchè infondo se uno offende la religione di altri non gliene importa niente a nessuno. Vedi Anija è questo che intendevo quando parlavo di gestione "casereccia".
Come succede sempre in Italia la legge è uguale per tutti, ma qualcuno è più uguale degli altri.

per quale motivo è fuori luogo? è la stessa identica cosa.
non dico che non puoi portare avanti le tue idee, ma tu stai insistendo su una discussione già chiusa da tempo.
sinceramente mi pare insensato bloccare con password o con un disclaimer un blog solamente per qualche (erano due?) post con bestemmie.
il blog di cui si era parlato a suo tempo era stato messo prima sotto disclaimer e poi se non ricordo male sotto password. ora mi pare che sia stato chiuso del tutto.

Vuoi parlare di leggi? beh porta avanti un'iniziativa per rendere illegale in tutte le sedi (pubbliche e private) la bestemmia, se passerà come legge ti darò ragione e diventerà illegale anche su iobloggo, fino a quel punto la ritengo una libertà (chiaramente discutibile) di espressione.

Iridio ha scritto:Che significa Mac discorso chiuso? Uno non può avere la possibilità di ribattere in una discussione? Dove sono finiti i discorsi sulla liberta di opinione e di idee?

significa che dare le tue idee è una cosa, discutere e farci perdere tempo per ripetere cose già dette e stradette diventa insopportabile, penso che sia più sensato usare il nostro tempo per aiutare utenti che hanno bisogno o eventualmente discutere di problematiche nuove.

MessaggioInviato: 16 novembre 2004, 18:47
da anija
La faccenda è terminata, l'utente ha abbandonato forum e piattaforma, quindi chiudo la discussione che di comportamenti assurdi, onestamente, ne ho piene le palle.

Unica nota: qui non si dava contro a qualcuno solo perchè aveva idee diverse dalla nostra. Dicevamo la nostra.
Non ho capito perchè NOI diamo contro ALL'UTENTE mentre L'UTENTE non dai contro a NOI. Stiamo discutendo, esponendo due opinioni diverse, senza alcuna ritorsione su altri piani, quindi, che cazzo vuol dire DAR CONTRO?

Amen.