Pagina 5 di 6

MessaggioInviato: 1 febbraio 2005, 19:09
da Shugotenshi
albunet ha scritto:Credo di aver capito quello che scrivi, ma non sono sicuro che tu abbia capito quel che ho scritto io. Per spiegare meglio, cito l'Art.90
Art.90 ha scritto:Nel caso in cui tali informazioni manchino, la loro riproduzione – a norma del comma 2 dell’art. 90, non è considerata abusiva sempre che, però, il fotografo non provi la malafede del riproduttore.

mi sembra una di quelle leggi tutte italiane, che ti garantiscono tutto e nulla.
ti dice che se non ci sono quelle informazioni puoi usare la foto, ma allo stesso tempo se sai di non poterla usare sei comunque in malafede.

sempre per quanto riguarda deviantart, hanno un'itera sezione "stock", dove si deve comunque (in genere) contattare il propietario della foto per avere il permesso dell'utilizzo. io non ho mai avuto problemi di quel genere, a volte non ricevo risposta, l'immagine non la uso e tanti saluti, ne trovo un'altra.
poi, ci sono tanti siti in giro per internet che permettono lo sharing di fotografie proprio per permetterne l'utilizzo... non credo proprio che sia un dramma rispettare le regole ogni tanto.

MessaggioInviato: 1 febbraio 2005, 21:58
da albunet
Shugotenshi ha scritto:...ti dice che se non ci sono quelle informazioni puoi usare la foto, ma allo stesso tempo se sai di non poterla usare sei comunque in malafede..

Questo vuol dire che l'onere della prova (documenti, negativi, perizie, etc.) spetta all'autore, nel ns. caso al fotografo. E qui ho già risposto (v. stesso thread) :
albunet ha scritto:voglio vedere come spiegano alle Autorità perchè non hanno messo i loro estremi sul supporto di cui rivendicano i diritti..

Shugotenshi ha scritto:sempre per quanto riguarda deviantart, hanno un'itera sezione "stock", dove si deve comunque (in genere) contattare il propietario della foto per avere il permesso dell'utilizzo.

In un ambiente dove i mezzi tecnologici danno nuove possibilità, ognuno cerca di darsi delle regole, è normale e giusto. Così come è legittimo pretendere che chi detiene diritti allo sfruttamento commerciale di un'opera sia il primo a segnalarlo in maniera chiara ed inequivocabile, in modo da eliminare a priori ogni possibile malinteso. E' nel suo stesso interesse (i legali costano!) Le regole ben vengano ma, per funzionare, devono essere rispettate da entrambe le parti.

MessaggioInviato: 2 febbraio 2005, 0:49
da Maki-chan
Shugotenshi ha scritto:
Maki-chan ha scritto:un po' come se io ridipingessi un quadro famoso e dovessi scrivere sul retro "copia del quadro x"

beh, spero che tu poi non lo venda per "originale" e che lo dica che e' un falso.


ACC!
Mi hai beccata, ora cosa posso fare?!
maledizione!

ehmmm scusate l'ot '_'

Un post utile

MessaggioInviato: 2 febbraio 2005, 20:19
da albunet
Ho trovato utile questo post di Allure che cito integralmente.
Allure ha scritto:Della proprietà. Dell'intelletto
La prima volta che con un amico mi trovai a menzionare l'"intellectual property", questi se ne venne fuori con una battuta molto divertente che mi vedeva alle prese con la manipolazione di cervelli umani.
Cercai di spiegare che cosa si intendesse nella realtà con siffatto termine che, ai profani poteva suonare pomposo e, allo stesso stempo, spaventevole.
Ora, un ciclo di trasmissioni radiofoniche, con un titolo che ci riporta a Platone, cercherà di chiarire al grande pubblico ciò che, nell'ambito della proprietà intellettuale, viene protetto o è proteggibile con apposita, cosiddetta "privativa".
Tale ciclo di trasmissioni, di cui è curatrice anche Emanuela di Pasqua del http://www.ilmarchiodelleidee.com ha avuto inizio nella giornata di ieri e proseguirà per una ventina di giorni, alle diciotto, sulla terza rete radiofonica della Rai.
L'ascolto del ciclo, può essere d'interesse anche per gli amici di http://www.iobloggo.com
alle prese coi "presunti" diritti derivanti dal "copyright" vantati dalla società Dada.
Ciò posto, non resta adesso che cercare un abile mascheraio, in grado di cambiarmi i connotati alla moda di Eva Kant e/o Diabolik.

:wink:

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 12:40
da Mac
Ieri ho ricevuto una mail dal sig. Maurizio La Pira, direttore di dadanews, e mi ha autorizzato di postarla qua.

Maurizio La Pira ha scritto:Gentile sig Marco,
torno a scriverle per ringraziarla della tempestività con cui ha accolto la nostra richiesta di rimuovere dal suo sito www.iobloggo.com le fotografie di nostra proprietà. Ho molto apprezzato, inoltre, la sua iniziativa di aprire una discussione con i suoi utenti sul problema del copyright. Ho letto i vari interventi del forum, da lei aperto a riguardo, (molti interessanti ed alcuni un pò maleducati...) e credo che siano molto utili per sensibilizzare i suoi "bloggisti" (si può dire così?) a riguardo del diritto d'autore e del conseguente rispetto delle leggi che lo regolano. Mi è dispiaciuto leggere che alcuni suoi utenti sono convinti che dietro le mie rimostranze si possa nascondere la volontà di attaccare la sua piattaforma. Falso. Ho solo tutelato gli interessi miei e dei miei associati e questo è avvenuto con voi come con altre realtà. Purtroppo ci capita spesso di trovare nostre fotografie pubblicate senza autorizzazione su piattaforme aperte come la vostra e comprendo quanto sia difficile per voi controllarne tutti i contenuti: sono tanti i blog all'interno del vostro sito che tuttora pubblicano foto e/o testi non autorizzati. Mi auguro che l'accaduto porti un concreto contributo di sensibilizzazione dei suoi utenti oltre che al rispetto del lavoro altrui ed ad un necessario ripristino di legalità.
Zarabeth ha fatto buona cosa pubblicando la esaustiva relazione del Prof. Rinaldi della Luiss in merito al diritto d'autore, dove tutto mi sembra esposto in modo chiarissimo. Quando qualcuno scarica foto senza autorizzazione da un sito, dove è chiaramente specificato il divieto, commette un reato punibile sia in sede civile che penale.
E' tanto difficile capire che le nostre fotografie (come quelle degli altri) siano il frutto del lavoro di persone che vivono di questo?
In fondo, non chiedo molto, chiedo solo di rispettare le regole e soprattutto le persone che lavorano.

La ringrazio ancora per la sua attenzione.

Maurizio La Pira
direzione dadanews

PS: dadanews non è l'agenzia del film di Costantino ma una agenzia fotogiornalistica che rivolge tutta la sua produzione esclusivamente al mercato editoriale italiano ed internazionale.


Inoltre mi ha detto che se qualcuno volesse chiarimenti sulla questione dei copyright può scrivergli un'e-mail a mlp@dadanews.it

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 13:24
da Zarabeth
/me si sente male e su un vetrino sotto al microscopio. :?

Non metterò MAI foto di Costantino e Alessandra... casomai assumessi per errore funghetti allocinogeni! Giuro!

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 14:36
da albunet
Zarabeth, sei stata nominata :P

Non può non essere apprezzata una lettera come quella del gent.mo sig. La Pira.
E' anche vero che, dal contenuto di questa, si evince una limitata conoscenza del mondo telematico. Che Marco, puro fornitore di servizi, debba controllare i contenuti di ogni blog che ospita sulla sua piattaforma è pura utopia. Inoltre, quando domanda:
Maurizio La Pira ha scritto:...E' tanto difficile capire che le nostre fotografie (come quelle degli altri) siano il frutto del lavoro di persone che vivono di questo?

La risposta è che, se viene pubblicata elettronicamente una foto priva dei riferimenti che ho già segnalato, è difficilissimo. Chi agisce in tal modo, non da' il giusto valore alla propria opera, come può pretendere che gliela attribuisca qualcun'altro?
Così, tanto per chiacchierare, la foto intro03.jpg sul sito della dadanews è priva di riferimenti. A tale immagine sono arrivato cercando "Schumacher" tramite motore di ricerca. Ora, si da' il caso che il personaggio ritratto è famoso ed incorre in quelle clausole che ne limitano ipso facto la pubblicazione. Ma quante immagini così ci sono sulla Rete, che, prive delle info ai sensi dell'Art.90, non danno la possibilità di risalire al detentore dei diritti?
E la finisco qui. Non intendo andare oltre la discussione. Aggiungo solo che gentili signori con gli stessi problemi di La Pira costituiscono buona parte del mio fatturato. Campo anche di questo. 8)

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 15:15
da xlthlx
mmm...
molto sinceramente, non mi sembra che ci siano state risposte 'maleducate' in questo forum, e qui mi fermo (non sono molto convinta della buona fede di questo Marco, ma e' mia personale opinione...)

se invece avete il desiderio che quello che scrivete sul blog sia in qualche modo 'protetto', come la persona che ha scritto che pezzi del suo blog sono stati usati per attaccarla, vi consiglio caldamente di utilizzare le Creative Commons: http://www.creativecommons.it
sono licenze che vi permettono di dire cosa va fatto di quello che scrivete, in modo chiaro (non sto a spiegarvi tutto nel dettaglio, se avete domande scrivetemi in privato.)
spero che questo intervento sia stato utile.

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 15:19
da EddieTF
xlthlx ha scritto:molto sinceramente, non mi sembra che ci siano state risposte 'maleducate' in questo forum


Spero di essere stato io, mi arricchirebbe il curriculum, però non ne sono sicuro :|

MessaggioInviato: 3 febbraio 2005, 15:21
da xlthlx
EddieTF ha scritto:
xlthlx ha scritto:molto sinceramente, non mi sembra che ci siano state risposte 'maleducate' in questo forum


Spero di essere stato io, mi arricchirebbe il curriculum, però non ne sono sicuro :|


mmm puoi sempre cominciare adesso :p

MessaggioInviato: 4 febbraio 2005, 3:30
da Mac
xlthlx ha scritto:non sono molto convinta della buona fede di questo Marco, ma e' mia personale opinione...

in che senso? :|

MessaggioInviato: 4 febbraio 2005, 10:11
da xlthlx
Mac ha scritto:
xlthlx ha scritto:non sono molto convinta della buona fede di questo Marco, ma e' mia personale opinione...

in che senso? :|


..che domanda e'? nel senso che a pelle, dal tono di quello che ha scritto, non mi convince. ma questa e' solo una mia opinione. piu' chiaro cosi'?
cmq ho sbagliato nome: era Maurizio, non Marco.
e un'altra nota: la persona in questione scrive 'E' tanto difficile capire che le nostre fotografie (come quelle degli altri) siano il frutto del lavoro di persone che vivono di questo? ', mi chiedo: siete stati pagati per queste fotografie? si? no? non abbastanza? e' un problema vostro.
rispettare il copyright e' un conto, lamentarsi perche' qualcuno 'usa' il frutto del tuo lavoro e' un altro. lavori, e come tutti sei pagato. non credo proprio che il fatto di pubblicare su un blog una tua foto ti provochi un danno economico (io piuttosto ci vedo pubblicita'...che si e' ampiamente fatto), visto che quella persona NON pagherebbe per avere quella foto, piuttosto la toglie. ripeto: se non e' pagato abbastanza, e' un problema suo, la prossima volta si faccia pagare di piu'. questo non vuol dire che io sia contro il copyright (specifico, prima che si fraitenda...), e ritengo assolutamente corretto che le foto incriminate vengano tolte.
ma il tono della cosa continua a non piacermi.

MessaggioInviato: 4 febbraio 2005, 10:54
da kore
Uhm ok forse le sue foto in qualche blog non creano grave danno economico ma penso sia una questione di principio! Come se uno prende la mia grafica e la usa per il suo blog. Lo vado a cercare a casa e poi vediamo se si diverte. Ci deve essere un rispetto per il lavoro degli altri. Poi siccome che il rispetto ovviamente manca uno dovrebbe essere più accorto in quello che fa... come mai le sue foto sono libere nelle rete? Tutto qui

OT oh con i blog delle costantine bloccati (lo sono ancora?) Iobloggo andava meglio!!! Giustizia divina?? Quella che attendavamo con ansia? :P /OT

sono daccordo

MessaggioInviato: 4 febbraio 2005, 11:35
da carla555
Sono daccordo con kore, ma cio' dovrebbe valere,non solo
per le foto, ma anche i testi, cioe' se io trovo una poesia, in un blog,
dovrei chiedere all'autore se voglio metterla nel mio
perche'mi piace giusto??

lola- Carla

MessaggioInviato: 4 febbraio 2005, 11:59
da EddieTF
kore ha scritto:OT oh con i blog delle costantine bloccati (lo sono ancora?) Iobloggo andava meglio!!! Giustizia divina?? Quella che attendavamo con ansia? :P /OT


Io la mia l'ho già detta ma la ripeto visto che non mi capisce mai nessuno... :P

EddieTF ha scritto:Messaggio in codice

Vai che è la volta buona