Pagina 1 di 2

ICE - In Case of Emergency

MessaggioInviato: 19 marzo 2007, 0:47
da Lucretia
lo aveva già postato lo sfizzero sul blog, ma ne approfitto per postarlo anche qui. mi sembra una cosa importante e non costa nulla.

Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono cellulare. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica.

Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.

Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency).

E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori.

In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc.

Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.

Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali.

MessaggioInviato: 19 marzo 2007, 14:47
da EddieTF
Chissà chi chiamano se mi succede qualcosa... non per la rubrica lunga ma per i nomi messi. Ad esempio per chiamare casa dovrebbero cercare "manicomio" :asd:

MessaggioInviato: 19 marzo 2007, 21:29
da selkis
chiamate la mia MAAAAMMAAAA :gh:

MessaggioInviato: 20 marzo 2007, 12:27
da steff
che cazzata (ne ho fatto un post )

MessaggioInviato: 20 marzo 2007, 12:48
da Lucretia
ecco, per rispondere ad una delle tue obiezioni, io sul cellulare non ho nessun "casa" "mamma" "papà".
casa è "anzio", mia madre è "grazia", mio padre sta come "ciccio" ed è un cellulare greco.

non saranno gli operatori della ambulanze a chiamare, non saranno i medici di Er o il dr house ma qualcuno, nel malaugurato caso in cui succeda qualcosa, cercherà un numero da chiamare immagino, e mi sempra piuttosto plausibile che venga preso dal cellulare.

sarà una cazzata, pazienza, ma se fosse vero sarebbe utile e non costa nulla.

MessaggioInviato: 20 marzo 2007, 12:57
da steff
ICE non è una sigla significativa in italiano, e neanche in inglese (come tutti sanno significa ghiaccio)

e cmq è estremamente raro arrivare in un pronto soccorso moribondi :) tanto da non poter chiedere di chiamare qualcuno

MessaggioInviato: 20 marzo 2007, 13:48
da Morgaine
e poi i cellulari te li fanno spegnere al pronto soccorso :D

MessaggioInviato: 21 marzo 2007, 15:32
da *Alisea*
steff ha scritto:e cmq è estremamente raro arrivare in un pronto soccorso moribondi :) tanto da non poter chiedere di chiamare qualcuno

Su questo non sono d'accordo, purtroppo succede e non è *estremamente* raro. A me è arrivata oggi 'sta mail e in effetti mi sono chiesta se era una cavolata o se la notizia era davvero reale, boh. Io i nominativi importanti devo dire che li ho elencati chiaramente quindi forse non avrei bisogno di registrarli sotto il nome ICE.. mah...

MessaggioInviato: 21 marzo 2007, 17:47
da puff
non ho proprio capito perché è stato definito cazzata :|

anche se ho mamma in rubrica preferirei non la chiamassero, imbranata com'è sverrebbe o non capirebbe niente :roll:

steff ha scritto:e cmq è estremamente raro arrivare in un pronto soccorso moribondi :) tanto da non poter chiedere di chiamare qualcuno

è raro per fortuna, ma può succedere

MessaggioInviato: 21 marzo 2007, 18:08
da steff
quickreply:
1) "cazzata", beh è una MIA opinione :) secondo me l'acronimo ICE ha senso (e poco, in quanto sigla non-univoca) soltanto in inglese ma NON in altre lingue
2) ho 9 anni di ambulanza alle spalle, e ti assicuro che di persone sconosciute di cui non è stato possibile risalire ai dati e avvisare i parenti ne ho caricata solo una in 9 anni
quindi, la sigla ICE è del tutto inutile in italia :)

MessaggioInviato: 21 marzo 2007, 20:08
da puff
steff ha scritto:1) "cazzata", beh è una MIA opinione :) secondo me l'acronimo ICE ha senso (e poco, in quanto sigla non-univoca) soltanto in inglese ma NON in altre lingue

beh sì ovvio, come potrebbe esserlo in tutte le lingue? si fa riferimento all'inglese, se tutti si mettono d'accordo che quella sigla ha quel significato può essere usata

steff ha scritto:2) ho 9 anni di ambulanza alle spalle, e ti assicuro che di persone sconosciute di cui non è stato possibile risalire ai dati e avvisare i parenti ne ho caricata solo una in 9 anni
quindi, la sigla ICE è del tutto inutile in italia :)

cioè non ti è mai arrivato nessuno in coma? io ne conosco diversi che hanno fatto questa brutta esperienza...

MessaggioInviato: 22 marzo 2007, 19:32
da winter
Intanto è I.C.E. e non ICE, e poi non mi sembra affatto una cosa sbagliata. Deve solo essere riconosciuta universalmente, diciamo così, per passare dall'essere giudicata superflua a determinante. Mentre per me è una cazzata se si avvisa un padre o una madre malati di cuore. Inoltre troppo spesso si sente di famiglie che vengono informate delle proprie disgrazie dai telegiornali. E anche questa mi sembra una bella cazzata. Se poi oltre al numero di telefono da contattare vi fossero riportate anche altre informazioni (tipo allergie a farmaci, operazioni effettuate, ecc) la cosa potrebbe essere ulteriormente utile. Secondo me naturalmente.

MessaggioInviato: 22 marzo 2007, 19:54
da puff
winter ha scritto:Se poi oltre al numero di telefono da contattare vi fossero riportate anche altre informazioni (tipo allergie a farmaci, operazioni effettuate, ecc) la cosa potrebbe essere ulteriormente utile. Secondo me naturalmente.

:sisi:

MessaggioInviato: 23 marzo 2007, 11:59
da Morgaine
Io infatti avevo l'abitudine di tenere in foglietto nella carta d'identà con gruppo sanguinio, tel da contattare e allergie... ora che ho rifatto la carta dovrei rimettercelo. Quello forse è più utile.

Anche perchè se guardano sul cell e chiamano mia madre sai che aiuto può dare visto che abita a 600 km. :roll:

MessaggioInviato: 23 marzo 2007, 17:47
da cm
Non la definisco cazzata, ma che sia inutile, quello sì.

E' un suggerimento che vale negli USA, dove -vi sembrerà strano- il documento per eccellenza non è il Passaporto, ma la carta di credito.

Nel caso italiano, e se non vado errato è un obbligo di legge, va tenuto sempre a portata di mano un documento di identità.

Ci sono poi altri documenti che facilitano il reperimento delle informazioni...
- tessere dell'autobus o del treno
- codice fiscale
- carte di credito o bancomat

... oltre ad un documento importantissimo che si chiama tesserino sanitario e che facilita la raccolta di tutte le informazioni e della propria storia clinica a qualunque struttura sanitaria nazionale...

... può un numero di telefono di uno pseudonimo registrato sul cellulare fornire le stesse informazioni?