Pagina 4 di 6

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 15:22
da EddieTF
Lucretia ha scritto:uh, me n'è venuta in mente un'altra, però qui la spiegazione vera e propria non la so. anzi, se qualcuno lo sa parli.

avete mai notato che alcuni cibi, a contatto con l'aria hanno reazioni opposte? il pane, se lo lasci all'aria per un po' di tempo, diventa duro. biscotti e fette biscottate, che prima erano fragranti, diventano mollicce. perché? PERCHE'?
l'unica cosa che mi hanno detto, una volta, era che dipendeva dal tipo di cottura e dall'effetto che ha la cottura sull'impasto, ma non ne so molto di più... :(


Non so se è la spiegazione esatta, vado ad intuito...
Nel pane è presente l'acqua che si asciuga all'aria, i biscotti invece sono secchi e assorbono l'umidità dell'atmosfera

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 15:23
da anija
Nei biscotti non c'è acqua?

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 15:27
da EddieTF
anija ha scritto:Nei biscotti non c'è acqua?


Sì, ma avendo cottura diversa dal pane probabilmente ci son percentuali diverse... credo eh...
anche perchè ci son biscotti che lasciati all'aria diventano durissimi...

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 15:30
da anija
Di solito, quelli fatti in casa diventano duri, quelli comprati (mulino bianco etc.) diventano "gnecchi". Che sia per i conservanti/aromi che ci mettono?

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 15:32
da EddieTF
anija ha scritto:Di solito, quelli fatti in casa diventano duri, quelli comprati (mulino bianco etc.) diventano "gnecchi". Che sia per i conservanti/aromi che ci mettono?


Anche :sisi:

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 16:27
da puff
anija ha scritto:A quanto ne so io, lo sbadiglio è contagioso (se si fa caso lo è anche al telefono, quando non si vede l'altra persona farlo nè si sente, se non è uno sbadiglio esplicito) per un particolare rumore che produce la mascella che stride mentre si apre.

non contraddice la teoria che ho scirtto, altrimenti perché il rumore della mascella ti farebbe fare lo sbadiglio? perché te lo ricorda e scattano azioni incoscie primitive :D

MessaggioInviato: 24 ottobre 2006, 16:29
da puff
EddieTF ha scritto:
anija ha scritto:Di solito, quelli fatti in casa diventano duri, quelli comprati (mulino bianco etc.) diventano "gnecchi". Che sia per i conservanti/aromi che ci mettono?


Anche :sisi:

la nonna raccontava che il pane fatto al forno da lei in casa durava una settimana...

MessaggioInviato: 30 gennaio 2007, 18:42
da mescal°
Negli aerei italiani non ci sono le file 13 e 17, per superstizione. :sisi:

MessaggioInviato: 30 gennaio 2007, 18:49
da puff
Nei grattacieli americani non c'è il piano 13 per lo stesso motivo :roll:

MessaggioInviato: 30 gennaio 2007, 18:55
da Lucretia
la mia koreana mi raccontava che in korea il numero sfortunato è il 4, perché la sua pronuncia è molto simile alla parola "morte". nei palazzi c'è il quarto piano, ma al posto del numero "4" c'è una F che sta per four.

MessaggioInviato: 30 gennaio 2007, 19:10
da EddieTF
La gallina che canta ha fatto l'uovo. Lo sapevate?

MessaggioInviato: 30 gennaio 2007, 23:57
da SimplyRobi
puff ha scritto:la nonna raccontava che il pane fatto al forno da lei in casa durava una settimana...

Confermo :P

MessaggioInviato: 31 gennaio 2007, 1:41
da flarin
Bellissimo questo topic. :o

Lucretia ha scritto:la mia koreana mi raccontava che in korea il numero sfortunato è il 4, perché la sua pronuncia è molto simile alla parola "morte". nei palazzi c'è il quarto piano, ma al posto del numero "4" c'è una F che sta per four.


Non so se succeda anche in corea, ma io sapevo che questa storia del 4 è giapponese. :)
Quattro e morte si scrivono con lo stesso kanji (ossia "shiki") e quindi in giappone il 4 porta sfortuna.

Per quanto riguarda le ore consecutive da sveglio, una volta m'è capitato di star sveglio circa 30 ore di fila... vedevo ombre nere che sgattaiolavano ovunque. :o

MessaggioInviato: 1 febbraio 2007, 14:24
da Sakazaki
flarin ha scritto: vedevo ombre nere che sgattaiolavano ovunque. :o


Lo sapevate che flarin a un gatto nero? :roll:

MessaggioInviato: 1 febbraio 2007, 15:57
da Morgaine
Lucretia ha scritto:se metti due o più donne a vivere insieme per un periodo di tempo relativamente lungo, tenderanno ad avere il ciclo sempre più ravvicinato, fino ad averlo sempre contemporaneamente... (cosa molto comune nei conventi, ad esempio)
questa è una cosa che succede anche negli animali. le femmine devono essere tutte fertili contemporaneamente, quando il maschio le degna di "attenzione"; è anche funzionale al fatto che partoriranno tutte insieme e cresceranno i cuccioli tutte insieme, per questioni "pratiche".

(ne ho anche un'altra, ma è più schifosa u_u)


Il sapevo che il motivo della sincronizzazione sono i ferormoni prodotti maggiormente durante il ciclo e che, anche se a livello conscio non si sentono, vengono percepiti dal nostro corpo che manda in produzione gli ormoni addetti a far partire il ciclo...

O qualcosa di simile...

Infatti io, mia mamma e mia sorella eravamo sincronizzate ora che abitiamo in case diverse no u_u